A story of
passion for
light
Sapienza artigianale dal 1953

La luce è un racconto. Una storia che cambia e si evolve continuamente e che dal 1953 Francesconi Architectural Light narra con competenza e passione. Da oltre 60 anni l’azienda progetta luce, la modella con sapienza artigianale, abilità e creatività, affiancando il know how aziendale alle più evolute tecnologie meccaniche e illuminotecniche sviluppate dal reparto tecnico interno. Dal concept illuminotecnico al collaudo, dal design alle finiture, ogni singolo dettaglio è seguito con cura e attenzione nella sede di Brescia, a supporto del valore inestimabile del Made in Italy riconosciuto in tutto il mondo. L’esperienza nella luce architetturale è maturata grazie al consolidato legame tra tradizione e innovazione e alla cultura del fare che da sempre contraddistingue l’azienda e che traccia nuove vie per il futuro.

Tailor made
solutions
Progettare secondo le esigenze del cliente

Francesconi Architectural Light associa alla produttività la ricerca e le tecnologie di un’azienda moderna, ma non dimentica il valore dell’originalità e della qualità di un prodotto creato nel pieno rispetto della tradizione artigianale secondo le specifiche richieste del cliente. Ogni progetto infatti è personalizzabile e capace d’integrarsi perfettamente alle esigenze architetturali e paesaggistiche, una vera e propria “opera sartoriale” creata “su misura”, in cui entrano in gioco nuove finiture e inediti dettagli estetici. Gli standard produttivi sono classificati tra i più elevati e permettono di garantire alta qualità, durata nel tempo e affidabilità assoluta dei prodotti.

A new light
experience
Affidabilità, competitività, flessibilità

L’azienda produce apparecchi di illuminazione con un design che aggiunge plus concreti ai prodotti, rendendoli molto apprezzati ed estremamente funzionali. Alla cura per i minimi dettagli si accompagna la ricerca per lo snodo perfetto o all’ottica particolare, motivati dalla filosofia aziendale ispirata dall’eccellenza qualitativa e da un approccio globale al progetto. Affidabilità, competitività e flessibilità sono i tre cardini aziendali: affidabilità poiché ogni prodotto è certificato e garantito; competitività, grazie alla qualità dei materiali e alle sorgenti che sono tra la più alte sul mercato; flessibilità, per la celerità e l’accortezza delle risposte in tempi certi alle esigenze dei progettisti. I prodotti nascono dal confronto diretto con architetti e landscapers, assimilando e fornendo idee sempre nuove e innovative.

Nanotechnologies
for painting process
Ciclo di verniciatura a polvere per alluminio

1) Pretrattamento chimico in impianto a immersione Si tratta di 12 tipi di trattamenti eseguiti sui particolari pressofusi, sgrassatura, disossidazione acida fino alla fluorozirconatura nanostrutturata esente da cromo.

2) Applicazione elettrostatica prima mano vernice a polvere Apposizione di uno strato variabile tra i 50 e 80 micron.

3)Applicazione elettrostatica seconda mano di finitura Apposizione di uno strato variabile tra i 50 e 80 micron. Test in nebbia salina neutra in conformità alle norme UNI ISO9227:2012


Ciclo di ossidazione anodica per alluminio

Tale ciclo comporta ben 8 trattamenti sull’alluminio con una deposizione di ossido di 30-40 micron.

Up to 5 years
of warranty
extension
Tutti i prodotti hanno una garanzia di 3 anni, estendibile fino a 5 anni, su ogni componente meccanico ed elettrico.

Grazie alla capacità produttiva interna e quindi alla gestione completa di tutte le fasi della filiera, l’assistenza post-vendita è un impegno imprescindibile. Ad ulteriore garanzia dell’affidabilità e della durabilità dei prodotti, tutti i processi industriali sono certificati UNI ISO 9001:2015. I downlight e i carrabili, tra I prodotti più sollecitati, sono tutti IP67 e IK10 e quindi perfettamente capaci di resistere anche alle condizioni più estreme, rendendo Francesconi Architectural Light il partner perfetto per la luce, affidabile, competente e sicuro.

BIM new
archive
Maggiori informazioni e controllo nel progetto

La Luce fa la differenza sulla percezione di un ambiente e il design illuminotecnico deve essere integrato nella progettazione architettonica e di landscape. Il BIM - Building Information Modelling permette di interfacciare più discipline in un unico progetto, e il lighting è una di queste. Ogni oggetto creato in BIM, porta con se tutte le informazioni che lo riguardano, sia geometriche che tecniche che commerciali, e queste informazioni sono sempre fruibili da tutti i progettisti coinvolti. Nel caso di apparecchi illuminotecnici queste informazioni contengono anche le curve fotometriche, che permettono di valutare al meglio la resa e l’impatto dell’illuminazione all’interno del progetto. Stiamo creando la nostra libreria di apparecchi, nei formati Revit, Sketchup e 3ds. Questo ci permette di andare incontro alle esigenze del cliente e rimanere al passo con il nuovo quadro legislativo in ambito della progettazione integrata.